La Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne è l'occasione per presentare il volume "Contro le donne" di Paolo Ercolani. L'appuntamento è il 21 novembre alle ore 17.30 nell'Auditorium di Palazzo Montani Antaldi di Pesaro.

C’è una storia antica quanto il mondo. Ma nessuno l’ha mai raccontata. Perlomeno non in maniera sistematica e critica, ossia cercando gli strumenti concettuali e pratici per provare a superarla.

Questa storia riguarda il pregiudizio contro le donne. Partendo dalle origini della civiltà occidentale (Esiodo, Omero, la Bibbia), dipanandosi poi attraverso il teatro greco e i grandi classici del secolare pensiero filosofico, religioso, politico e scientifico, il coro contro l’essere femminile è risultato assordante e compatto. Con argomentazioni sorprendentemente simili, pur provenienti da autori delle scuole più diverse – religiosi o atei, conservatori o progressisti, antichi o moderni – il consenso intorno al pregiudizio misogino ha rappresentato il più grande e atavico collante della cultura occidentale. Un gran discutere fra uomini per arrivare a stabilire l’inferiorità inemendabile dell’essere femminile, tanto da giustificare e anzi rendere scontata, opportuna e persino necessaria, la sottomissione al maschio.

E’ da questo substrato ideologico, culturale e persino religioso che nasce e si perpetra ancor oggi la violenza sistematica sulla donna.
Per questo Labirinto, la cooperativa sociale che gestisce lo sportello antiviolenza “Parla con noi”, in occasione della giornata contro la violenza sulla donna promuove quest’anno assieme alla Biblioteca Archivio Vittorio Bobbato ed alla Società Pesarese di Studi Storici la presentazione del volume “Contro le donne. Storia e critica del più antico pregiudizio.” (Marsilio, 2016).

La presentazione, condotta dalla giornalista Solidea Vitali Rosati, si svolgerà Lunedì 21 novembre 2016 alle ore 17,30 presso l’Auditorium di palazzo Montani Antaldi in via Passeri, 72 a Pesaro.
Interverranno Paolo Ercolani, dell’Università di Urbino “Carlo Bo”, filosfo ed autore della pubblicazione, Silio Bozzi, vice-questore di Pesaro, capo della Squadra mobile e Mara Wolnitzky, psicologa, del “Centro antiviolenza Parla con noi”.

Durante la presentazione saranno letti alcuni brani dei filosofi citati nella pubblicazione.

Scarica la locandina dell'evento