In occasione della 5° campagna internazionale “One Billion Rising”, il 12 febbraio a Pesaro è previsto il flash mob “Break the chain, rise for revolution 2017” per dire basta alla violenza sulle donne. L'iniziativa è organizzata da “Percorso Donna”, con l’adesione di tanti enti e associazioni del territorio, tra cui la Cooperativa Sociale Labirinto

Anche a Pesaro, come in più di 90 città d’Italia e 200 nazioni nel mondo, domenica 12 febbraio si ballerà in piazza del Popolo per dire basta alla violenza sulle donne. Alle ore 17.00 (con raduno alle ore 16.30) è previsto infatti il flash mob “Break the chain, rise for revolution 2017” in occasione della 5° campagna internazionale “One Billion Rising” per la giustizia, lanciata da Eve Ensler, che vede oltre un miliardo di persone danzare e manifestare la volontà di cambiamento scegliendo l’arte, la musica e la poesia.

A livello locale l’iniziativa è organizzata dall’associazione di promozione sociale “Percorso Donna” con l’adesione di tanti enti e associazioni del territorio, tra cui Provincia di Pesaro e Urbino, Centro Antiviolenza Parla con Noi, Comune di Pesaro, “Center Stage Multieducational Community” di Pesaro, Comitato Pari Opportunità Ordine Avvocati Pesaro, Scout Cngei sezione di Pesaro, Cooperativa Labirinto, “Associazione Damo-Discipline ed Arti Marziali Orientali” di Pesaro, Quartiere 1 Centro Mare, Associazione Zoé, Stazione Gauss. Cgil Pesaro. Il Mondo delle Donne di Mombaroccio, Udi Pesaro.

Affinché l’evento sia riconoscibile, è importante indossare un indumento rosso, bianco o rosa, colori ufficiali del movimento “One Billion Rising” in tutto il mondo.

Per chi volesse partecipare alle prove di gruppo, l’appuntamento è per mercoledì 08 febbraio alle ore 21 e venerdì 10 febbraio alle ore 18 al “Center Stage” di Pesaro (via Senigallia 13). Come evidenzia l’associazione “Percorso Donna”, che invita alla massima partecipazione, la coreografia è semplice e può essere ballata da tutti (c’è anche un tutorial su https://www.youtube.com/watch?v=mRU1xmBwUeA Per chi volesse cantare, può trovare il brano “Break the chain” su: https://www.youtube.com/watch?v=ILzSm3E-W9k

“One Billion Rising Revolution – evidenzia Percorso Donna – è un movimento globale, una rivoluzione che comincia dal corpo. E’ spontaneità e rumore, energia, ritmo di tamburi, per trasformare il dolore in potere, per affermare che ogni donna ha il diritto di vivere e decidere del proprio corpo e del proprio destino”.

Per informazioni

www.percorsodonna.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.