Cooperativa

E' la prima volta in 35 anni di vita della cooperativa

Una folta delegazione della prefettura, guidata dal prefetto Attilio Visconti, ha portato il proprio saluto alla partecipatissima assemblea che ha visto 441 soci votanti rinnovare le cariche elettive ed approvare il bilancio della cooperativa Labirinto.

Una presenza, quella del prefetto, inusuale e legata alla efficacissima collaborazione avviata in questi ultimi mesi tra la prefettura e Labirinto per gestire l’emergenza dell’arrivo di sempre più numerosi gruppi di profughi sbarcati nel Sud Italia e trasferiti nella nostra provincia. Il prefetto Visconti, nel suo saluto, ha tracciato un appassionato parallelo tra l’attività delle prefetture e quella delle cooperative, esaltando il ruolo di queste ultime nel creare lavoro e benessere nelle comunità locali.

 

Anche il neo sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, ha portato il suo saluto all’assemblea, sottolineando come, per garantire i servizi senza aumentare le tasse, l’amministrazione comunale ha bisogno di partner seri, rigorosi, ma anche innovativi, come la cooperativa Labirinto sta mostrando di essere.

 Il presidente uscente Gianfranco Alleruzzo ha quindi presentato i risultati dell’esercizio 2013 riassumibili in queste cifre:

-       fatturato di 16.678.000 euro

-       patrimonio netto di 2.486.000 euro

-       utile di esercizio di 39.000 euro

-       747 lavoratori occupati, che diventano 774 con le altre cooperativa partecipate

-       859 soci con un incremento del 22,54% sull’anno precedente; di questi ben 712 sono donne.

Sono state infine rinnovate le cariche sociali: il nuovo Consiglio di Amministrazione (che nominerà al suo interno il presidente) sarà composto da: Gianfranco Alleruzzo, Simona Giommi, Gino Grandoni, Ilaria Maletti, Davide Mattioli e Luca Pazzaglia.

L'assemblea si è tenuta nell'Auditorium di Palazzo Montani Antaldi gentilmente concesso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.


 

 

Consorzio Sociale Santa Colomba

polisportiva millepiedi Pesaro