Cooperativa

Il Consiglio di aministrazione della Cooperativa accoglie i nuovi assunti attraverso due incontri

Accogliere nel migliore dei modi i neo-assunti all’interno della cooperativa. È questo l’obiettivo degli incontri rivolti ai nuovi soci, che la Labirinto, attraverso il proprio Cda - Consiglio di amministrazione, ha avviato a partire da luglio 2018.

Gli incontri rappresentano un investimento di tempo e cura nel trasmettere ai nuovi assunti tutte le competenze necessarie per iniziare a lavorare con il giusto spirito, sentendosi parte integrante di qualcosa di più grande.

Gli incontri sono condotti da Simona Giommi, presidente della cooperativa Labirinto, insieme ad alcuni consiglieri di amministrazione, che si alterneranno nel corso del tempo.

A partire da quest’anno, dunque, a tutti i neo-assunti verranno proposti due incontri: il primo a 3 mesi circa dall’assunzione, il secondo dopo alcuni mesi dal primo.

Gli obiettivi che hanno spinto la cooperativa Labirinto ad attivare questo percorso sono molteplici: dare il benvenuto ai nuovi soci, conoscerli facendoli parlare di sé, e ascoltando le loro aspettative rispetto al ruolo di soci e di lavoratori; presentare il Cda - Consiglio di Amministrazione, affinché lo percepiscano come un organismo composto di persone con le quali poter comunicare; conoscere Labirinto, e ciò che la cooperativa mette a disposizione dei soci in termini di opportunità, di momenti di confronto e di strumenti di partecipazione; fidelizzare i soci, trasmettendo il valore aggiunto che una cooperativa può offrire rispetto a un’azienda.

Dopo il primo appuntamento, avvenuto a luglio, il Cda incontrerà nuovamente i neo-soci il 26 settembre.