Dipendenze patologiche

Il 13 dicembre a Fenile di Fano si presenterà il rapporto finale di “Rio2” e “Archeo”, progetti di risanamento ambientale e di recupero o tutela del patrimonio archeologico e culturale, ad opera degli ospiti delle comunità terapeutiche gestiste dalle cooperative sociali coinvolte

“La cura a tutela dell’ambiente e del patrimonio archeologico” è lo slogan che ha accompagnato i progetti Rio2 e Archeo, realizzati con fondi regionali da un gruppo di alcune cooperative sociali marchigiane che gestiscono comunità terapeutiche, e i cui esiti saranno presentati il 13 dicembre alle ore 10,30 a Fenile di Fano, presso la Comunità terapeutica della coop sociale Irs L’Aurora, in via Fenile 1, nell’area della Fondazione Agraria Cante di Montevecchio.

L’impiego degli ospiti delle comunità in attività di risanamento ambientale e di recupero o tutela del patrimonio archeologico e culturale è l’oggetto di questi progetti che fanno sì che chi è curato in comunità si prenda a sua volta cura del patrimonio ambientale e culturale del suo territorio. Rio2, come dice il suo nome, è giunto alla sua seconda edizione e si svolge in collaborazione con il Consorzio di Bonifica delle Marche, mentre Archeo vede la collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali. I partecipanti al progetto, che il 13 dicembre riceveranno un attestato, hanno l’opportunità di prendere parte a un’iniziativa formativa e di ricevere un’indennità economica per ogni giorno di lavoro.

Labirinto ha partecipato al progetto Rio2 coinvolgendo gli utenti di Casa Frassati, che hanno così collaborato alla pulizia di aree di grande pregio naturalistico e ambientale della provincia di Pesaro e Urbino, come la spiaggia di Fiorenzuola di Focara e il Parco del Monte San Bartolo. Non da meno la valenza, anche culturale, della partecipazione degli utenti di Casa Frassati ad Archeo, che ha visto gli ospiti della comunità prendersi cura dell’antica fonte di Sajano, risalente al V secolo d.c., e del suggestivo Cimitero Ebraico di Pesaro.

Ai progetti hanno collaborato: Irs L’aurora cooperativa sociale, Labirinto, L’imprevisto, Oikos, Ministero dei beni e delle attività culturali del turismo, Regione Marche, Consorzio di bonifica delle Marche, Fondazione Marche cinema multimedia, Parco naturale San Bartolo, Fondazione Exodus onlus.

Scarica il PDF