Labirinto propone alle famiglie un servizio di alta qualità

La Regione Marche, con DGR n. 958 del 7 agosto scorso, ha regolamentato il Servizio di didattica domiciliare a favore degli alunni con disabilità sensoriale per l’anno scolastico 2017/2018, stabilendo che “la famiglia sceglie direttamente il soggetto fornitore dell’assistenza didattica domiciliare optando tra figure autonome e imprese, profit o non profit, che gestiscono interventi socio-assistenziali”.

La Cooperativa Labirinto eroga il suddetto Servizio con standard qualitativi adeguati a ogni specifica esigenza e mettendo a disposizione Educatori dotati di competenze e professionalità idonee a svolgere l’intervento di didattica domiciliare e in possesso dei requisiti stabiliti dalla Regione.

Labirinto rispetta e applica il CCNL delle Cooperative Sociali e ogni educatore impiegato nella didattica domiciliare viene regolarmente assunto, inquadrato e retribuito come previsto dal contratto.
Il costo orario richiesto alle famiglie per la prestazione è quindi di 20 euro orari.
La Delibera regionale dispone quanto segue: “Il contributo regionale non potrà comunque superare i seguenti limiti massimi:
- € 360,00 lorde al mese;
- € 18,00 quota oraria lorda dell’operatore ammessa a contributo”.

Ne consegue che le famiglie che vorranno rivolgersi a Labirinto, a fronte di una spesa oraria di € 20,00, potranno essere rimborsate dalla Regione nella misura di € 18,00, con una piccola quota economica (€ 2,00 orarie) che rimane a carico della famiglia stessa.

Per questa cifra la cooperativa si impegna a garantire anche:
il coordinamento del servizio a cui ogni famiglia potrà riferirsi per ogni specifica esigenza: definizione degli aspetti organizzativi e formali, problematiche contingenti di tipo psico-pedagogico, problematiche con il singolo educatore, contatti di rete per la definizione dei progetti personalizzati di intervento.
Un gruppo di educatori, sempre formato ed in possesso dei requisiti minimi previsti dalla delibera.
L’esperienza e la professionalità di chi è presente da ormai 35 anni nel settore educativo e ha gestito negli ultimi 6 anni il servizio in oggetto - con appalto provinciale - promuovendo ogni anno percorsi formativi specifici sulla disabilità sensoriale, sul lavoro educativo domiciliare e sulla inclusione sociale.

Per informazioni

Per ulteriori informazioni relative al servizio, alle varie attività aggiuntive e alla eventuale attivazione dell’intervento, è possibile inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare il numero 342.0773172