Il 4 e 5 novembre a Urbania la XVIII edizione dell’incontro che vede Labirinto tra i sostenitori

Svoltosi per lungo tempo a Cartoceto e successivamente trasferitosi a Urbania, il convegno sui Teatri delle Diversità è un importante evento che dà lustro alla provincia di Pesaro e Urbino, e che è cresciuto anno dopo anno fino a presentare un calendario ricco di ospiti e di eventi collaterali come nella presente edizione. Labirinto ha sostenuto questa iniziativa fin dai primi anni, in quanto il teatro è una componente importante dei progetti educativi e riabilitativi che la cooperativa svolge in differenti contesti.

L’incontro del 2017, il 4 e 5 novembre a Urbania, è dedicato a “Le scene universitarie per il teatro in carcere” e mette in contatto esperienze internazionali di teatro in carcere e di teatro universitario. In particolare saranno presenti esperienze e relatori dagli Stati Uniti, da Israele, dal Messico e dalla Corea del Sud, da Iraq e Palestina, oltre che da varie realtà italiane.
Alle 18,30 del sabato 4 novembre è prevista la proclamazione del vincitore del “Premio internazionale Antonio Gramsci per il teatro in carcere”, con un intervento della libanese Zeina Daccache, vincitrice dell’edizione 2016 del premio.

Oltre che nella sala dedicata del Comune di Urbania a Paolo Volponi, l’incontro si svolge naturalmente anche in teatro, dove nella serata del sabato sono in programma la performance della compagnia “Lo spacco” composta da detenuti e detenute di Pesaro con gli allievi della III media di Villa Fastiggi e un concerto della famiglia Scaramuzzino. Spazio anche ai burattini e alla presentazione di pubblicazioni in una due giorni intensissima in cui verrà anche presentata la IV edizione della rassegna nazionale di Teatro in Carcere “Destini incrociati”, in programma a Roma dal 15 al 17 novembre.

Promosso dall’Associazione Aenigma e dal Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere, il Convegno vede il sostegno del Ministero delle Attività culturali, del Ministero della Giustizia, dell’Università di Urbino, della Regione Marche, del Comune di Urbania e di numerosi altri enti.

Per informazioni e iscrizioni

www.teatridellediversita.it

Scarica il programma