Con "I custodi dei fiori" il settore disabilità in età evolutiva conclude gli appuntamenti curati dai singoli settori per celebrare il Quarantennale di Labirinto

Il settore disabilità in età evolutiva conclude le iniziative, avviate lo scorso maggio, che i settori della cooperativa hanno progettato e realizzato per celebrare i primi quarant'anni di Labirinto. Gli appuntamenti curati dai settori per questo importante anniversario vogliono sottolineare come Labirinto, nata ascoltando le necessità e i bisogni delle persone, voglia continuare a essere al loro servizio progettando e costruendo insieme alla comunità un futuro sempre più inclusivo.

I custodi dei fiori, raccontarsi genitori di figli con disabilità, si svolgerà a Pesaro, venerdì 6 dicembre dalle ore 17.30 nel piano nobile di Palazzo Gradari, via Gioacchino Rossini 26. L'iniziativa è realizzata insieme all'Associazione Genìa, in collaborazione con il Comune di Pesaro e l'Associazione culturale LiberaMusica di Pesaro.

Tutti i giorni ci sono genitori che affrontano la nascita e la crescita di figli che avevano sognato diversi ed hanno così a che fare, da una parte, con il dolore di uno scontro tra ciò che avevano immaginato e ciò che si ritrovano tra le braccia, dall’altro con una comunità ed una organizzazione di servizi che non sempre sa capire, orientare, supportare. Ne I custodi dei fiori padri e madri racconteranno la loro esperienza di essere genitori di figli con disabilità, attraverso pensieri e vissuti. 

In questo appuntamento Irene Auletta, pedagogista, mamma e autrice di un blog,“dialogherà” con i racconti dei genitori del gruppo Scambi di Parole e con tracce di un colloquio autobiografico
Le musiche e le parole di Elisa Ridolfi, Lucia Oliva e Isotta Grazzi e le letture curate da Claudia Urbinati e Lucia Ferrati accompagneranno e daranno forza alle testimonianze dei genitori.

La partecipazione è libera e gratuita

Scarica la locandina

Consorzio Sociale Santa Colomba

polisportiva millepiedi Pesaro