Nel giardino del Centro diurno Margherita di Fano, lunedì 28 agosto alle ore 19:30, una serata di incontro tra operatrici e operatori del centro, utenti, famiglie, parenti e amici. In programma: cena e musica

L’uomo è una creatura sociale, il cui benessere dipende anche dalle relazioni che instaura con altre persone, tra cui il partner, i genitori, i figli e gli amici. Tutto ciò si scontra con la tendenza degli anziani e delle persone affette da demenze all'isolamento dalla società. Per favorire l'inserimento nel contesto sociale e il mantenimento dei rapporti interpersonali, il Margherita – Centro diurno servizi integrati per Alzheimer e demenze, lunedì 28 agosto alle ore 19:30 a Fano, nel giardino della propria sede, in via San Michele n° 36/B, organizza “Cena al chiaro di luna” una serata dedicata agli ospiti del centro, le loro famiglie, parenti e amici.

L’evento prevede una cena con menù a base di pesce, e sarà allietato dall’esibizione del “Coro voci del Margherita” e della scuola di canto Diamond.

Cena al chiaro di luna - dichiarano gli organizzatori - vuole essere un momento di incontro, in cui porre al centro il concetto di “normalità”, come strumento di relazione anche laddove si pensa non sia possibile ottenerla; socializzazione, buona compagnia, buon cibo, chiacchiere diventano fondamentali per il mantenimento della vita di relazione per e tra le persone, rafforzandone i principi fondamentali che costituiscono una qualità di vita dignitosa indipendentemente dallo stato di salute”.

Il Centro Diurno Margherita ospita persone con forme di demenza nei diversi stadi della malattia, in situazione di compromessa attività fisica, psichica e sensoriale. La cura quotidiana, il lavoro costante di riabilitazione/mantenimento delle capacità residue della persona rallentano la progressione della malattia e riducono il carico assistenziale ed emotivo che grava sulla famiglia.

Scarica la locandina