Giovedì 23 maggio 2024, durante l’assemblea ordinaria, socie e soci di Labirinto hanno approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio e il bilancio sociale al 31/12/2023 della cooperativa.

 

Come ogni anno, giovedì 23 maggio 2024 nell’Auditorium di Palazzo Montani – Antaldi di Pesaro, si è tenuta l’assemblea ordinaria delle socie e dei soci di Labirinto, importante momento di partecipazione alla vita della cooperativa.

Il presidente Davide Mattioli ha introdotto l’assemblea con una relazione sull’andamento di Labirinto nel 2023 e sul contesto di riferimento; hanno poi preso la parola il professore Riccardo Paolo Uguccioni, in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, e il coordinatore di Legacoopsociali Marche, Francesco Ciarrocchi: entrambi, nel loro saluto, hanno evidenziato la capacità di Labirinto di generare valore nella comunità.

Dopo il salto delle istituzioni, si è poi entrati nel vivo dell’assemblea.

La responsabile del settore pari opportunità, Gabriela Guarra, ha illustrato la peculiarità dell’edizione 2023 del bilancio sociale.
La cooperativa ha infatti scelto di declinare tutte le cariche e i sostantivi del rendiconto sociale in un unico genere: il femminile. Questa sperimentazione ha molteplici significati.
Labirinto è da sempre una cooperativa prevalentemente di donne, l’80%, e la scelta del femminile vuole sottolineare l’apporto delle lavoratrici per lo sviluppo della cooperativa. Se da un lato l’uso del femminile ha simbolicamente fatto emergere un genere che linguisticamente di norma è escluso e declinare il testo al femminile ha voluto restituire una parità linguistica al documento, dall’altra questa è stata l’occasione per esplicitare una visione e sostanziare il percorso intrapreso verso la certificazione di genere.

Si è poi passati alla disamina dei dati.
Il bilancio economico al 31 dicembre 2023 ha rilevato una crescita del fatturato di circa il 10% e una situazione economico-finanziaria della cooperativa in sostanziale pareggio, nonostante le criticità legate all’aumento degli oneri finanziari e tributari.
Dalla lettura dei dati del bilancio sociale emerge che Labirinto è costituita da 908 socie e 228 soci, prevalentemente occupati nei servizi educativi e socio-sanitari. Nel 2023 sul totale di 994 lavoratori, il 91%, 906, ha un contratto a tempo indeterminato e il 9%, 86, a tempo determinato; il 49,65% delle risorse umane ha un’età compresa tra i 41 e i 60 anni.

Dopo gli interventi del responsabile amministrativo, Donato Rutigliano e del presidente del Collegio sindacale, Paolo Marinelli, la compagine sociale di Labirinto è stata chiamata a votare l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2023 e del bilancio sociale. Entrambi i rendiconti sono stati approvati con voto unanime dall’assemblea e sono stati pubblicati sul sito www.labirinto.coop.

L’assemblea è stata inoltre un importante momento per condividere con tutte le socie e i soci l’aggiornamento del piano strategico della cooperativa e per presentare un nuovo strumento di comunicazione dedicato alla compagine sociale e alla comunità: la web app di Labirinto.

Il momento assembleare si è concluso con un brindisi con tutte le socie e i soci intervenuti.