Lunedì 13 maggio 2024 verranno presentati e commentati dati, risultati ed esperienze dell’indagine che ha coinvolto docenti, educatori, alunni e famiglie sul tema dell’inclusione scolastica.

L’aula magna dell’istituto tecnico Bramante-Genga di Pesaro, in via Nanterre 1, ospiterà lunedì 13  maggio 2024 alle ore 15.00, L’inclusione alla prova della percezione, incontro per restituire agli insegnanti e al territorio l’esito della ricerca che ha coinvolto docenti, educatori, alunni e famiglie sul tema dell’inclusione scolastica.

Nell’anno scolastico 2023/2024 sei istituti comprensivi statali e sette istituti secondari di secondo grado di Pesaro hanno aderito al progetto Qualità dell’inclusione scolastica promosso da diversi anni da: ATS1, Comune di Pesaro, CDIH, Labirinto cooperativa sociale, Ufficio Scolastico Provinciale e la rete degli Istituti Scolastici del territorio.

Ad ogni scuola sono stati somministrati alcuni questionari in un percorso di ricerca-azione e di sperimentazione. Sono stati circa 4000 i partecipanti, tra dirigenti, docenti ed educatori, ma anche alunni e famiglie.

L’indagine ha approfondito aspetti generali della didattica, della partecipazione degli alunni e in particolare dell’inclusione scolastica.
Dai 2240 questionari del personale scolastico, i 1053 questionari delle famiglie e i 733 questionari degli alunni emerge un quadro complessivo della percezione dell’inclusione scolastica: in particolare si evidenzia quali sono i facilitatori e le barriere presenti in
ciascun contesto.

Durante l’incontro si alterneranno gli interventi di:

  • Michela Brunetti, referente CDHI per Labirinto cooperativa sociale, che illustrerà il progetto e gli strumenti usati,
  • Stefan Von Prondzinski, psicopedagogista, Libera Università di Bolzano, supervisore scientifico del progetto, che descriverà l’indagine, i risultati e le implicazioni.

In questo anno scolastico, il Progetto si è arricchito di un percorso formativo sperimentale intitolato “Una classe inclusiva: barriere, facilitatori e competenze chiave per la partecipazione di tutti”, che ha coinvolto i consigli di classe del Liceo Mengaroni e dell’IC Alighieri. Insieme ai referenti degli istituiti coinvolti, racconteranno l’esperienza formativa:

  • Andrea Tagliabracci, coordinatore pedagogico, referente inclusione scolastica del Comune di Pesaro e
  • Giorgia Arduini, referente servizio educativo per l’inclusione scolastica per Labirinto cooperativa sociale.

L’intero pomeriggio è moderato da Valter Chiani, dirigente dei Servizi alla persona e alla famiglia del Comune di Pesaro.