Un esempio virtuoso di lavoro di rete con gli interlocutori territoriali.

Il centro di aggregazione Betti di Villa Betti a Monteccicardo, ha allestito nei suoi spazi un atelier creativo per svolgere le attività a basso impatto ambientale.

Le educatrici dell’équipe di Labirinto cooperativa sociale che curano il servizio hanno scelto con attenzione i materiali di recupero che saranno impiegati nei laboratori; importante è stata anche la scelta dei contenitori, sempre di riuso, necessari per avere tutto a portata di mano e in ordine.

La proloco di Monteciccardo invece ha finanziato l’acquisto delle attrezzature necessarie e le ha cedute in comodato d’uso al centro di aggregazione.

Questo è quello che noi chiamiamo lavoro di rete con il territorio che, già da ora, ha avuto un buon esito.
L’équipe educativa vuole ringraziare pubblicamente gli interlocutori consapevoli che per generare bellezza occorre offrire bellezza.