Pasquetta con Rossini

16 Marzo 2016

Lunedì 28 marzo, in via Branca a Pesaro, grandi e piccini potranno colorare su un grande foglio di 300 metri le note dell’ouverture “La Gazza Ladra” di Gioachino Rossini.

Lunedì 28 marzo, lungo la centralissima Via Branca a Pesaro, su un grande foglio di 300 metri, grandi e bambini potranno colorare e dipingere le note dell’ouverture “La Gazza Ladra” di Gioachino Rossini.

Il progetto nasce da un’idea della Cooperativa Sociale Labirinto condivisa con il Comune di Pesaro e con l’Orchestra Sinfonica Rossini.
Lunedì 28 marzo, lungo la centralissima Via Branca a Pesaro, grandi e bambini potranno colorare su un grande foglio di 300 metri le note dell’ouverture “La Gazza Ladra” di Gioachino Rossini.

Tra le ore 11,00 e le ore 18,00 saranno quindi messi a disposizione dei partecipanti, in particolar modo dei bambini, più di 2000 pastelli per colorare e dipingere le note di questa grande opera.
Al termine della giornata alcuni elementi dell’orchestra sinfonica Gioachino Rossini si esibiranno riprendendo le note del grande e colorato spartito musicale.  

Invitiamo quindi tutti a recarsi lunedì 28 marzo in via Branca per rendere omaggio al grande compositore Gioachino Rossini e trasformare lo spartito de “La gazza ladra” in un arcobaleno di note.

Scarica la locandina

Pasquetta con Rossini

Pasquetta con Rossini