Labirinti Magici

Centro specialistico per l’età evolutiva

Labirinti Magici accompagna e sostiene bambine e bambini, ragazze e ragazzi e con difficoltà di linguaggio,
di apprendimento e con diverse forme di disagio e disabilità.

Labirinti magici

Labirinti Magici nasce nel 2015 dall’intento di Labirinto cooperativa sociale di rispondere a un’ampia domanda relativa ai servizi specialistici per l’età evolutiva sul nostro territorio, garantendo prestazioni di qualità e professionali fruibili a tutti, grazie a una politica di contenimento dei costi. 
Labirinti Magici è una struttura privata accreditata per l’erogazione di prestazione di Diagnosi e Certificazione dei Disturbi dell’apprendimento, n. 209 del 3.07.2019, Decreto L.R. 21/2016.

Labirinti Magici si propone di accompagnare e sostenere bambine e bambini, ragazze e ragazzi che possono presentare difficoltà nel percorso di crescita, come:
  • difficoltà di linguaggio,
  • apprendimento,
  • comportamento,
  • difficoltà emotive e relazionali,
  • diverse forme di disagio e disabilità.

Insieme a loro e alle loro famiglie percorriamo quei tratti di strada che a volte si fanno più impervi e confusi, con la certezza che esistono percorsi alternativi e vie di uscita dai labirinti più complessi. Per farlo abbiamo a disposizione valide bussole (specifici strumenti di lavoro), persone fidate (operatori qualificati) e fondamentali collaborazioni (scuola, servizi pubblici sociosanitari, professionisti specializzati sul territorio). I percorsi di Labirinti Magici prevedono tempi, spazi e attenzione per le famiglie. Una psicologa dedicata svolge incontri di definizione del programma di lavoro e una verifica periodica, nella quale raccoglie suggerimenti, osservazioni e notazioni pratiche per supportare le dinamiche relazionali e familiari. In collaborazione e su indicazione delle famiglie, inoltre, gli operatori costruiscono una rete con la scuola di e altri professionisti specialisti.
L’approccio globale è la caratteristica peculiare che delinea l’identità professionale del gruppo di lavoro di Labirinti Magici. Garantiamo una presa in carico globale attraverso la nostra équipe multidisciplinare, composta da:
  • logopediste,
  • psicologi,
  • psicoterapeuti,
  • educatori,
  • psicomotriciste,
  • pedagogiste,
  • neuropsichiatra infantile.

Mettiamo in primo piano la dimensione dell’accoglienza attraverso un costante ascolto e praticando la cura quotidiana delle relazioni. Questo approccio garantisce interventi qualificati e una maggiore accuratezza sul piano diagnostico e una presa in carico completa.

Gabriela Guerra: responsabile del settore disabilità età evolutiva;
Giovanna Fettucci: responsabile sanitario, psicologa-psicoterapeuta;
Daniela Rossi: referente laboratorio DSA e sostegno allo studio, psicologa-psicoterapeuta con master di 2°livello Disturbi Specifici dell’apprendimento;
Valentina Morganti: referente laboratorio logopedico- linguistico /meta fonologico,  logopedista;
Francesca Rossi: referente laboratorio psicomotricità,  psicomotricista;
Sofia Berti: educatrice specializzata disturbi specifici dell’apprendimento, dottoressa in psicologa;
Valentina Pierini: supervisora ABA, pedagogista;
Federica Frascone: educatrice metodo ABA, educatrice;
Simone Poggiali: educatore specializzato disturbi specifici dell’apprendimento,  psicologo;
Laura Rossi: referente area valutazione e intervento psicologico per l’infanzia e l’adolescenza, psicologa psicoterapeuta infanzia –adolescenza;
Maura Gaudenzi: psicologa valutazione e intervento psicologico adolescenza, età adulta, psicologa –psicoterapeuta;
Maria Antonia Tavoni: neuropsichiatra infantile.

«Ci piace pensare che preparare il terreno e una piccola buca, piantare un semino, innaffiarlo con costanza e regolarità, tenere conto della luce e dell’ombra, osservare la crescita della piantina e prendersene cura con delicatezza, togliendo le foglie secche e sostenendo quelle nuove, assomigli tanto alle condizioni che con passione cerchiamo di creare per permettere ad ogni bambina e bambino di poter fiorire».

Le nostre attività

Il percorso psicomotorio si rivolge a bambine e bambini dai due ai sette anni, è particolarmente indicato per chi presenta difficoltà di linguaggio, problemi di coordinazione, di organizzazione grafica, di manualità fine. Lavoriamo sulle difficoltà di autoregolazione delle emozioni e del comportamento impiegando la pratica psicomotoria.
Il laboratorio di psicomotricità ha l’obiettivo di:

  • favorire la crescita psicofisica generale della bambina e del bambino,
  • facilitare gli aspetti comunicativi nella relazione,
  • promuovere lo sviluppo del linguaggio,
  • armonizzare e riequilibrare lo sviluppo psicomotorio,
  • sostenere un percorso di maturazione globale della bambina e del bambino.


Nella sala psicomotoria gli strumenti privilegiati sono la mediazione corporea e la dimensione relazionale.
Favoriamo le attività in piccolo gruppo (da due a cinque bambine/bambini) e prevediamo percorsi individuali.

Il laboratorio logopedico è dedicato principalmente a bambine e bambini tra i due e i sei anni con ritardo o disturbo di linguaggio. Attiviamo progetti specifici rivolti ai piccoli che mostrano una difficoltà linguistica per trattare o prevenire i disturbi del linguaggio e della comunicazione.
Per le bambine e i bambini che frequentano l’ultimo anno di scuola d’infanzia o il biennio della primaria diamo particolare importanza al potenziamento delle competenze meta-fonologiche:

  • discriminare,
  • manipolare,
  • classificare sillabe e fonemi delle parole.


Proponiamo percorsi per il trattamento degli squilibri muscolari oro-facciali per favorire una crescita armonica e funzionale.
Svolgiamo le attività nel piccolo gruppo (da due e atre bambine/bambini) e in percorsi individuali.

Il laboratorio per disturbi dell’apprendimento si rivolge a bambine e bambini, ragazze e ragazzi della scuola primaria, secondaria di primo e di secondo grado con diagnosi di dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia e a bambine e bambini con indici di rischio per Disturbo dello Spettro Autistico (DAS).

Il laboratorio prevede percorsi:

  • di potenziamento degli apprendimenti, per rinforzare le abilità di lettura, scrittura (competenza ortografica e grafomotoria), comprensione del testo e calcolo,
  • per acquisire strumenti e strategie compensative di apprendimento.

Nel laboratorio sono inserite attività di screening per individuare precocemente difficoltà di apprendimento per bambine e bambini della classe prima della scuola primaria. Gli obiettivi di questo intervento sono:

  • riconoscere i principali campanelli d’allarme, indicatori della possibile presenza di un disturbo specifico dell’apprendimento,
  • progettare una tempestiva presa in carico del bambino e della famiglia.

Svolgiamo le attività in piccolo gruppo (da due a tre bambine/bambini) e in percorsi individuali.

Il laboratorio di sostegno allo studio è dedicato a bambine e bambini, ragazze e ragazzi della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado e a studenti universitari con difficoltà di apprendimento e Bisogni Educativi Speciali (BES).
Supportiamo la studentessa e lo studente nei compiti scolastici e nello studio attraverso metodologie, strategie e strumenti personalizzati. L’obiettivo è favorire l’acquisizione di un metodo di studio efficace, integrando abilità metacognitive e strumenti compensativi, con particolare riguardo alle tecnologie informatiche.
Il laboratorio prevede percorsi annuali e percorsi propedeutici all’ingresso nel laboratorio di Aiuto Compiti. (aggiungere link interno, vedi sotto)
Svolgiamo le attività in piccolo gruppo (da due a cinque ragazze/ragazzi) e in percorsi individuali.
Nel laboratorio di sostegno allo studio, si inserisce “Aiutami a fare da solo”, progetto rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, con disturbo specifico di apprendimento.
Il progetto prevede dei percorsi intensivi, durante il periodo estivo. Gli obiettivi sono molteplici:

  • far conoscere e sperimentare strategie e strumenti efficaci per affrontare le difficoltà specifiche di apprendimento,
  • far comprendere il valore dello strumento tecnologico a sostegno delle proprie abilità e difficoltà,
  • favorire attraverso il confronto e lo scambio tra pari l’emergere di un’immagine positiva di sé e una maggior consapevolezza delle proprie potenzialità,
  • promuovere risposte in rete fra genitori, insegnanti e tecnici, che possa supportare ragazze e ragazzi nel percorso verso l’autonomia e la crescita personale.

Svolgiamo le attività in piccolo gruppo (da due a tre ragazze/ragazzi) e in percorsi individuali.

Il Laboratorio di Aiuto Compiti è rivolto a bambine e bambini, ragazze e ragazzi della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado con difficoltà scolastiche.
Vogliamo offrire un ambiente motivante e stimolante dove svolgere i compiti scolastici e promuovere un’esperienza di studio positiva e partecipativa, basata sui diversi stili di apprendimento e sulle capacità di ciascuno.
Gli obiettivi sono:

  • far acquisire autonomie organizzative e operative ad ogni bambina e bambino, ragazza e ragazzo,
  • migliorare le strategie di studio e la gestione delle situazioni di difficoltà che bambine e bambini, ragazze e ragazzi possono sperimentare nell’organizzazione dei materiali e dei tempi di studio.


La relazione con il gruppo e le attività proposte all’interno del laboratorio sono il motore fondamentale per apprendere e incrementare l’autostima e la fiducia in sé stessi.

Svolgiamo le attività in piccolo gruppo (da due a cinque ragazze/ragazzi) e in percorsi individuali.

Il laboratorio si incentra sugli interventi dell’Analisi Comportamentale Applicata (ABA) rivolti a bambine e bambini, ragazze e ragazzi di età compresa tra due e diciotto anni, principalmente con diagnosi di Disturbo dello Spettro Autistico (DSA).
Proponiamo interventi individualizzati per valutare le caratteristiche specifiche di ciascuna bambina e bambino, ragazza e ragazzo e ci focalizziamo sui comportamenti che necessitano di essere ridotti e sulle aree di abilità da potenziare.
Offriamo una risposta mirata ai bisogni legati all’autismo, con un’attenta pianificazione dell’intervento, educatori specializzati e una supervisione costante sul lavoro.
Gli interventi sono individuali.

I percorsi comprendono servizi di consulenza psico-educativa, sostegno psicologico e psicoterapia.

CONSULENZA E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

Il servizio di consulenza psico-educativa si rivolge ai genitori che vivono momenti di difficoltà nell’accompagnare la crescita dei propri figli, bambine e bambini, ragazze e ragazzi fino a 20 anni di età, e che sentono la necessità di uno spazio di riflessione e confronto.
L’obiettivo è favorire il benessere nelle situazioni di crisi che si presentano nelle diverse fasi del ciclo di vita. Il percorso prevede una consulenza psicologica iniziale per comprendere le problematiche presentate; si sviluppa in incontri che possono portare a un progetto personalizzato di sostegno psicologico o di psicoterapia.

 Il servizio di sostegno psicologico rivolto alla genitorialità consiste in un intervento specifico dedicato ai genitori. L’obiettivo è supportare il ruolo del genitore:

  • nel dare una lettura dei comportamenti dei propri figli,
  • nelle situazioni di conflitto che possono nascere rispetto all’educazione dei figli,
  • nel gestire in famiglia situazioni critiche: separazioni, malattia, lutti, e sintomatologie cliniche dei figli e simili.

 

SOSTEGNO PSICOLOGICO E PSICOTERAPIA PER INFANZIA E ADOLESCENZA

Il servizio di sostegno psicologico rivolto all’età evolutiva ha l’obiettivo di sostenere bambine e bambini, ragazze e ragazzi nelle fasi di sviluppo che si trovano a vivere e le relative forme di disagio psicologico emergenti.
Il servizio di psicoterapia rivolto a bambine e bambini, ragazze e ragazzi mira a prevenire e individuare in modo precoce:

  • situazioni di disagio,
  • problematiche dell’età evolutiva,
  • cura di sintomatologie di carattere prettamente clinico.

 

SERVIZIO DI CONSULENZA PSICOPEDAGOGICA PER LE SCUOLE:

Curiamo interventi di consulenza psico-educativa con personale specializzato per le scuole pubbliche e private. L’obiettivo è contrastare fenomeni di emarginazione e di conflitto, offrendo al corpo docente un valido aiuto nella gestione di situazioni critiche. La consulenza psicopedagogica riguarda:

  • problematiche didattiche e di gestione della classe,
  • inserimento scolastico di bambine e bambini, ragazzi e ragazze con problemi di apprendimento, comportamento, regolazione emotiva e relazionale,
  • miglioramento della comunicazione all’interno della classe e del contesto scolastico.


La consulenza dedicata agli insegnanti consiste in incontri concordati per sostenere il corpo docente nel ruolo educativo, secondo le esigenze dei gruppi classe e dei docenti stessi.
Siamo disponibili ad attivare percorsi di formazione pensati e ideati con gli insegnanti, dopo un’attenta analisi dei bisogni formativi dell’équipe della scuola.
Sulle stesse tematiche sviluppiamo percorsi laboratoriali con studentesse e studenti che coinvolgono l’intera équipe multidisciplinare dei Labirinti Magici.

PERCORSI DI INDIVIDUAZIONE PRECOCE DI DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO

  • Interventi di Screening rivolti alle scuole e alle diverse fasce d’età:
    Pianifichiamo progetti di intervento in collaborazione con gli insegnanti e la famiglia; l’equipe è disponibile a supervisioni in itinere.
    Nei bambini della scuola primaria attiviamo progetti per individuare in modo precoce fragilità legate alla letto-scrittura e al calcolo, necessari per sviluppare un lavoro di prevenzione, potenziamento e sensibilizzazione. Monitoriamo gli apprendimenti in tutte le classi successive e nei ragazzi della scuola secondaria di primo grado.  
  • Connessioni con il territorio:
    Le prese in carico del Centro Specialistico Labirinti Magici prevedono collegamenti costanti con i servizi territoriali e con le scuole. In questo modo abbiamo una piena condivisione dei progetti d’intervento ideati per ogni bambina e bambino, ragazza e ragazzo.

News in evidenza

Sostienici

COSA PUOI FARE TU

Scegli di sostenere le attività del Centro Margherita con una donazione tramite bonifico bancario intestato a:

Labirinto Cooperativa Sociale Onlus c/c bancario Banca Prossima
IBAN IT13Y0335901600100000019314
Causale: erogazione liberale a favore del Centro Alzheimer Margherita.

Le donazioni sono fiscalmente deducibili o detraibili.

Contattaci

LABIRINTI MAGICI
CENTRO SPECIALISTICO PER L’ETÀ EVOLUTIVA

via degli Abeti 344, Pesaro (PU)
Telefono: 366 6943549
Mail: labirintimagici@labirinto.coop 

Siamo disponibili per informazioni telefoniche dal lunedì al venerdì, negli orari:

  • dalle 9.30 alle 13.00 
  • dalle 14.00 alle 18.00

 

I nostri eventi

ALZHEIMER CAFè

L’ALZHEIMER CAFÈ MARGHERITA È UNO SPAZIO DI ASCOLTO
E CONFRONTO DEDICATO AI FAMILIARI E AI CAREGIVERS,