La sera del 9 luglio nei giardini di Piazza Amiani a Fano, si esibiranno i musicisti del progetto SOUL: giovani richiedenti asilo, tra i quali 2 donne, ospitati nei Centri di Accoglienza gestiti da Labirinto.

La sera del 9 luglio nei giardini di Piazza Amiani a Fano, nell’ambito della tradizionale “cena della gluppa” e in occasione del sesto compleanno della MeMo, si esibiranno i musicisti del progetto SOUL: giovani richiedenti asilo, tra i quali 2 donne, ospitati nei Centri di Accoglienza gestiti da Labirinto.

Compie 6 anni la Mediateca Montanari “MeMo” di Fano, la biblioteca multimediale allestita nel secolare edificio della scuola elementare “Luigi Rossi” che ha modificato il modo di stare insieme dei fanesi ed il rapporto con i libri e con la cultura dei cittadini di ogni età di questa città.
Per celebrare l’evento il 9 e 10 luglio sono state programmate diverse iniziative.
La sera del 9 luglio i giardini di Piazza Amiani, che circondano lo stabile della MeMo ospiteranno la “cena della gluppa” caratteristica iniziativa fanese in cui ognuno porta qualcosa da mangiare o, per l’occasione, può acquistare un “gluppa” preconfezionata in un negozio convenzionato.
La cena avrà un accompagnamento musicale d’eccezione con i musicisti del progetto SOUL: si tratta di una dozzina di giovani richiedenti asilo, tra i quali 2 donne, ospitati nei Centri di Accoglienza gestiti da Labirinto.
Il progetto nasce da un’intuizione di Ingrid Betancourt che ha visitato le strutture di Labirinto nel settembre dello scorso anno e ha deciso di sostenere, con la Fondazione che prende il suo nome, l’acquisto di strumenti musicali da mettere a disposizione dei migranti.
L’impegno di due operatori-musicisti della cooperativa Labirinto ha dato le ali al progetto che vedrà il 9 luglio alla festa della MeMo una delle sue prime uscite pubbliche. La cena è alle ore 20,00

Per prenotazioni (entro giovedì 7 luglio):
e-mail: memoinfo@comune.fano.pu.it
telefono: 0721 887343

Per saperne di più: 
www.sistemabibliotecariofano.it