Sabato 13 gennaio la prima tappa del progetto di sensibilizzazione che coinvolge studentesse e studenti del liceo artistico Mengaroni e le operatrici e gli operatori di Labirinto cooperativa sociale. 

 

Quali motivazioni spingono o costringono, adolescenti a lasciare il proprio Paese di origine?
Come affrontare un viaggio migratorio?

Questi sono alcuni degli interrogativi  investigati da Parti o resti, progetto di sensibilizzazione ideato dal Sistema Accoglienza Inclusione (SAI) Invictus e realizzato insieme ai SAI Tandem e Pesaro Accoglie che coinvolge studentesse e studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Pesaro e Urbino.

Il primo incontro del progetto si è svolto sabato 13 gennaio 2024 al Liceo Artistico Ferruccio Mengaroni ed è stato strutturato come un  gioco di ruolo che tra origine dalle storie dei beneficiari raccolte da operatrici e operatori dei SAI di Labirinto cooperativa sociale. Studenti e studentesse hanno indossato i panni di un ipotetico coetaneo nigeriano e hanno dovuto compiere delle scelte: fuggire alla guerra civile o restare nel proprio paese? Cosa portare con se e come affrontare il viaggio?

Al termine di ogni incontro, studenti e studentesse sono invitati scrivere le loro impressioni sull’esperienza appena trascorsa, come testimoniamo i biglietti qui sotto.

Il progetto si svilupperà nei mesi di febbraio e marzo coinvolgendo altre classi del liceo artistico pesarese e del liceo Mamiani. L’obiettivo è promuovere l’integrazione di persone di paesi terzi nella comunità che accoglie, sensibilizzando i cittadini di oggi e domani.