Venerdì 8 Maggio da Casa Freedom alla Scuola di Viale Trieste

Venerdì 8 Maggio Labirinto collabora con la Comunità Terapeutica di Fenile di Fano che organizza la seconda edizione della Staffetta 2015 ““I luoghi, le persone e i sogni. Un testimone per mantenerci in contatto” da Casa Freedom al Centro Socio Educativo (Scuola di Viale Trieste): tutte le strutture partecipanti si passeranno un testimone ad alto valore simbolico, che verrà poi unito agli altri e conservato quest’anno presso Villa Moscati. 

Nella I edizione il focus è stato sulla chiusura dell’esperienza trentennale della Comunità di Via Vicinato a Gradara, quest’anno si darà maggior rilievo alla struttura di Villa Moscati e al ricordo di Paolo Pierucci che ci ha lasciato già da un anno. L’idea di fondo è ricordare e far conoscere a tutti le nostre realtà esemplari che permettono all’uomo di ritrovare la dignità della vita, e il piacere di viverla nonostante tutto.

Il Percorso

Partenza alle 8,30 da Casa Freedom, la casa dove nella nostra città vengono ospitatati i rifugiati. Si proseguirà in direzione Pesaro, sulla bicipolitana n°2.
Alle 10.00 saremo a Villa Moscati dove ricorderemo Paolo Pierucci e il suo “sogno”. Qui incontreremo anche gli amici de L’imprevisto, ascolteremo un organizzatore della Staffetta
Ore 11.45 arriveremo alla Comunità del Seminario, nata nel 1971, accanto e grazie a Don Gaudiano. I ragazzi della comunità metteranno in scena una piccola animazione.
Ripartiamo alle ore 11.45 e ci fermeremo in Viale Trieste 41 dove è nata la storica cooperativa T41.
Da qui proseguiamo fino al Centro Socio Educativo (scuola di Viale Trieste) (ore 13.00). Conosceremo insieme questa realtà, ascolteremo la presentazione delle case di accoglienza Paolo Sacchetti e Frassati e la Comunità per Minori di Monte illuminato.

Al termine sarà offerto un buffet a tutti i partecipanti.

Un testimone per mantenerci in contatto

La staffetta permette di riappropriarci della strada, di quella che abbiamo percorso, di quella che ancora siamo chiamati a percorrere. La strada e il cammino sono la metafora migliore per descrivere la nostra vita che a volte si trasforma in un sentiero ripido e con poca luce. A volte si ritorna indietro, sui propri passi, a volte ci si perde ma poi ci si ritrova grazie ai “segni” lasciati da altri.

Un Testimone ci mantiene in contatto, ci fa sentire una comunità in cammino, perché l’orizzonte fa meno paura se si cammina assieme.
Il nostro primo testimone è dato dal ricordo di una casa, di una porta, Via Vicinato a Gradara, che ancora nei cuori di molti, rappresenta un sogno.

Le comunità che partecipano alla Staffetta 2015:

  • Comunità nuove Dipedenze Fenile
  • Comunità via Gaggera Gradara
  • Comunità San Cesareo di Fano
  • Comunità Via del Seminario
  • Casa Moscati
  • Casa Marcellina
  • Coop. L’imprevisto
  • Casa Sacchetti e Casa Frassati
  • Coop. T41 A
  • Coop. T41 B
  • Centro educativo Viale Trieste
  • Coop. Pegaso
  • Casa Freedom