Avviso selezione per psicologo per il progetto R.I.T.I.


Scadenza iscrizione:
16 Settembre 2021

É aperta la selezione sulla base del curriculum vitae per conferire l’incarico della figura di psicologo, nell’ambito del progetto (n. PROG – 3706 ) dal titolo “R.I.T.I. (Reti Inclusive Territoriali Integrate)” sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020, Obiettivo Specifico 2 Integrazione/Migrazione legale – Obiettivo Nazionale 2.3 Capacity Building Circolare Prefetture 2020 VII sportello.

La figura selezionata dovrà rafforzare e implementare la rete istituzionale territoriale e sperimentare attività modello di intervento territoriale integrato.

Le persone interessate a partecipare alla procedura di selezione devono possedere questi requisiti di ammissibilità:

a) titolo di studio: psicologia dello sviluppo e dell’educazione Laurea Specialistica e/o vecchio ordinamento o equipollenti;

b) godere dei diritti civili e politici;

c) essere residenti nello Stato italiano;

d) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione disposte dall’autorità giudiziaria previste dalla legge 27 dicembre 1956, n. 1423, dalla legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni, salvi gli effetti della riabilitazione;

e) non versare in stato di interdizione legale o di interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese ovvero di interdizione dai pubblici uffici perpetua o di durata superiore a tre anni, salvi gli effetti della riabilitazione;

d) non essere stati condannati, con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione, ovvero con sentenza irrevocabile di applicazione della pena di cui all’art. 444, comma 2 del codice di procedura penale, salvi gli effetti della riabilitazione:

  1. a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l’attività assicurativa, bancaria, finanziaria, nonché delle norme in materia di strumenti di pagamento;
  2. alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un delitto contro la pubblica amministrazione, contro l’amministrazione della giustizia, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio ovvero per un delitto in materia tributaria;
  3. alla reclusione per uno dei delitti previsti dal titolo XI, libro V del codice civile e nel regio decreto 16 marzo 1942, n. 267;
  4. alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque altro delitto non colposo.

I soggetti interessati dovranno far pervenire la documentazione richiesta entro e non oltre il quindicesimo giorno dalla pubblicazione dell’avviso, esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata (pec) cfo.labirinto@pcert.it.

Il compenso, al lordo degli oneri tributari da attribuire al consulente, è iva esclusa per ogni ora.