Un convegno sull’integrazione dei disabili nella scuola

Un convegno per l’anniversario della Legge sull’integrazione dei disabili nella scuola

Nel 1977 la legge n. 517 dava il via ad una delle più importanti trasformazioni sociali e culturali dell’Italia contemporanea: le “classi differenziate” venivano soppresse e la scuola di tutti si apriva all’integrazione degli alunni disabili. Questo “compleanno” non può restare solo una data da ricordare, ma diventa un’occasione che aiuta a sognare e volere una scuola sempre più inclusiva, aperta, dinamica, capace di protendersi nella direzione dell’inserimento sociale, capace di pensare e costruire il progetto di vita, per vedere nel presente ipotesi di futuro.

Il Comune di Pesaro – Assessorato alla Crescita, l’Ufficio Scolastico Provinciale e la cooperativa sociale Labirinto promuovono quindi per martedì 5 dicembre, dalle ore 14,30 alle ore 18,00, al Teatro Sperimentale di via Rossini, Pesaro, il convegno dal titolo “14600 giorni di integrazione scolastica. Perché ogni giorno se ne è fatta un po’. Quaranta anni e oltre per la scuola di tutti”.

Dopo i saluti istituzionali di Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, Giuliana Ceccarelli, assessora ai servizi educativi Pesaro, Marcella Tinazzi, responsabile Ufficio Scolastico Territoriale, Giommi Simona, presidente Coop Labirinto, interverranno:

Andrea Canevaro, docente emerito Università di Bologna, e Dario Ianes, docente Università di Trento, sul tema “La 517: prospettive irrealizzate?”; Raffaele Ciambrone, esperto nei processi di inclusione, su “Evoluzione normativa in Italia e nella prospettiva europea”; Lorena Farinelli e Maruska Palazzi, dell’Ufficio Studi U.S.T. su “Cambia-menti, dalla norma alle buone prassi nel territorio provinciale; Guerra Gabriela, responsabile settore disabilità età evolutiva coop Labirinto, sul tema “Oggi, nel nostro territorio. Da ciò che ci racconta il Progetto Qualità dell’Ambito territoriale 1”.
Modera: Valter Chiani, Dirigente servizi Educativi comune di Pesaro.

Scarica la locandina